Siamo ormai abituati ad assistere ad estenuanti e noiosi tornei prestagionali, con prestazioni discutibili e stimoli spesso del tutto assenti, o davvero poco proropenti.

Lo stesso non si può dire dell’ICC, che richiama all’ordine le migliori squadre al mondo, mettendole a confronto non solo in piena stagione estiva, ma anche in pieno calciomercato, così che le concorrenti possano studiare pregi e difetti di ognuno.

Importanti sono le sfide che spesso ci capita di trovare proprio in questa mirabolante competizione, che prende piede per il sesto anno consecutivo.

Andiamo ad analizzare ora, nel dettaglio, ciò che questa deliziosa competizione estiva ci offre, con le squadre convocate a partecipare.

Il programma per questo 2019

Le squadre che quest’anno parteciperanno alla più interessante e coinvolgente coppa prestagionale, sono le seguenti.

Arsenal, reduce dalla pesante sconfitta per mano del Chelsea in Europa League, che gli è costata proprio la vittoria della coppa.

Atletico Madrid, che si arrende ad una stagione che li ha visti giungere in netto ritardo sul Barcellona, in seconda posizione.

Bayern Monaco, con la corona tedesca ben trattenuta sul proprio capo, a discapito dei rivali di sempre, il Borussia, indietro di 2 sole lunghezze.

Benfica, anch’essa campione in casa propria, e anch’essa con due punti di vantaggio sul Porto.

riparte da questo torneoFiorentina, una delle annate se vogliamo più deludenti e prive di contenuti del club viola, che però ripartirà con un nuovo progetto targato Commisso.

Guadalajara, che pure non ha certamente vissuto la sua stagione migliore, ben lontana dalla vetta.

Inter, che nonostante una stagione travagliata non solo dalla mancanza di risultati, ma anche dal caso Icardi (destinato a rimanere a lungo sulle prime pagine)è arrivata in Champions League.

torneo dopo la vittoria in campionatoJuventus, che dopo le porte chiuse per la vittoria della coppa dalle grandi orecchie, si gode il campionato ancora una volta trionfante, e ancora una volta di netto.

Manchester United, ormai un vecchio ricordo del magico United di Ferguson, che ha chiuso la premier con un sesto posto assolutamente disdicevole, vista la quantità straordinaria di talenti.

Milan, reduce da una stagione deludente, e da una gestione societaria discutibile, che ha addirittura annullato il raggiungimento dell’Europa League, escludendo la squadra milanese dalla partecipazione.

Real Madrid, che non entusiasma, raggiungendo però la terza posizione in liga, e che ha dato il via al mercato internazionale con colpi assolutamente unici, come Hazard.

Ultima delle 12, e non assolutamente per importanza, il Totthenam, la finalista perdente di Champions, che vista la quarta posizione ottenuta in premier, il prossimo anno sicuramente tenterà di riprendersi ciò che invece, ha preso il Liverpool.

Il programma della competizione

Grandiosi dunque, ed entusiasmanti, sono le squadre che sono infine pronte a sfidarsi per raggiungere la vittoria finale. Le prime due squadre a confrontarsi in campo saranno Fiorentina e Guadalajara, al Toyota Park di Bridgeview, il 17 Luglio alle nostre 3 serali.

Sfida tra due squadre, apparentemente le meno quotate, che combateranno certamente con ardore per difendere il proprio onore, e la loro nomea.

La gara successiva a questa, invece, è Arsenal-Bayern, una sfida dal sapore antico, quasi da finale di Champions, piena di fascino.

La terza gara vedrà difronte allo United, la nuova Inter di Antonio Conte, pronto a mostrare i miglioramenti già ottenuti con la rosa nerazzurra.

Il poker di gare vede il Benfica giocarsela contro il Guadalajara.

Pieni di fascino e di tecnica saranno certamente i derby Inglesi, che vedranno lo United battersi contro il più quotato Totthenam, l’autentico derby d’Italia, con la Juve di Sarri che sfida l’Inter dell’ex Conte, che per la prima volta rivede la sua vecchia signora,ma anche il derby di Madrid, che da sempre infuoca gli stadi di tutto il mondo.

Come assistere allo spettacolo

l’International Champions Cup sarà visibile in esclusiva su Sportitalia, sul canale 60 del digitale terrestre. Sportitalia dunque si impegna a mostrate tutte le gare relative al più grande torneo preseason, con un focus speciale ovviamente sulle squadre nostrane.

Diversi sono i luoghi scelti per dar vita a questa straordinaria competizione, che vedrà addirittura coinvolti 3 diversi continenti. Europa, Nord America e Asia le zone interessate da questa competizione, che prenderà il via il 17 di Luglio.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *